Offerte Telefonia Mobile: Come cambiare operatore

Tutto quello che dovrebbe sapere chi cambia operatore mobile


I principali operatori mettono oggi a disposizione offerte telefonia mobile molto competitive, appositamente studiate per nuovi utenti, che si tratti di chi proviene da un altro fornitore o di chi, più in generale, sceglie di attivare una nuova SIM.  Scoprire quali possano essere le migliori, quelle più adatte alle proprie necessità personali o professionali, rappresenta dunque una grande opportunità, non sempre sfruttata al massimo come potrebbe.

A fronte di una loro oggettiva convenienza, le offerte telefonia mobile presentano infatti caratteristiche assai differenti tra loro tali da disorientare in molti casi gli utenti. Per questa ragione è importante effettuare un confronto, utile ad addivenire ad una scelta consapevole e ponderata, proprio per far sì che l’offerta finale per la quale si decide di optare soddisfi al meglio le particolari necessità di chi vi aderisce.

Ecco, allo scopo, qualche utile suggerimento.


Come scegliere le migliori offerte telefonia mobile


Al fine di evitare di perdersi tra la miriade di differenti offerte telefonia mobile proposte dalle compagnie telefoniche è innanzitutto bene avere una panoramica completa circa il loro funzionamento. Un aspetto preliminare ed irrinunciabile di cui tenere conto, onde evitare di trovarsi all’oscuro di tutto in fase di adesione ad un’offerta, è la differenza tra i due piani di base messi a disposizione dagli operatori di telefonia mobile: ci stiamo riferendo a quello ricaricabile e all’abbonamento.

Allo scopo di capire quale possa rivelarsi più vantaggioso è bene passarne al vaglio caratteristiche, differenze, vantaggi e svantaggi dell’uno e dell’altro.


Abbonamento: in che consiste e come funziona


Una soluzione sempre più scelta da tanti è quella dell’abbonamento, un “pacchetto” che prevede diverse offerte telefonia mobile che, partendo da quantità predefinite di traffico, arriva alla modalità all inclusive che annovera traffico voce illimitato, GB di internet, sms inclusi ed eventuali opzioni aggiuntive.

Il principale vantaggio dell’abbonamento è sicuramente quello di rendere libero l’utente dall’incombenza di dover effettuare ricariche telefoniche e così aggirare il rischio di restare senza traffico disponibile,con controllo costante della spesa effettuata.

Le offerte telefonia mobile oggi fanno leva altresì sulla possibilità, sempre più popolare e apprezzata, di associare all’abbonamento anche l’acquisto di un nuovo cellulare fruibile a rate.


Ricaricabile: in che consiste e come funziona


Se l’abbonamento rappresenta una modalità di fruizione recente resta comunque a molti gradito il modello di piano tariffario ricaricabile. Anche con queste è possibile fruire di offerte telefonia mobile e il rischio di restare senza credito è scongiurato dalla ricezione di messaggi di notifica inviati al titolare della SIM. Si tratta quindi di una soluzione che lascia al cliente la massima libertà di scegliere e cambiare in qualsiasi momento, tenendo sempre sotto controllo le spese.

Di recente, sempre più spesso anche i piani ricaricabili prevedono la possibilità di abbinare uno smartphone, esattamente come ha luogo nel caso dell’abbonamento, scalando la quota mensile direttamente dal credito presente sulla propria SIM.

Tirando le somme, la scelta tra le diverse offerte telefonia mobile, abbonamento e ricaricabile, vista la presenza di vantaggi sia nell’una che nell’altra, andrebbe operata più che altro in base dell’uso che si fa del proprio cellulare. Se si fa un uso intensivo di chiamate, messaggi o giga, sicuramente l’abbonamento rappresenta la soluzione migliore, nel caso in cui invece il telefono venga utilizzato in maniera più contenuta la ricaricabile sembra rappresentare la soluzione da preferire, in quanto permette di scegliere di volta in volta quando e di quanto ricaricare il credito.


Come ha luogo il cambio dell’operatore


Per effettuare il cambio di gestore, una volta scelta l’offerta telefonia mobile che si desidera sottoscrivere, è sufficiente presentare al nuovo gestore telefonico la SIM di cui attualmente si dispone, con annesso documento di riconoscimento e codice fiscale. È bene tenere a mente che per effettuare la portabilità non è necessario rivolgersi al precedente gestore telefonico per cui la procedura è molto agevole e veloce.

Non sono previste spese da sostenere per cambiare operatore telefonico e per la portabilità del numero: la procedura è completamente gratuita. Una volta in possesso di tutte queste informazioni districarsi tra le diverse offerte telefonia mobile sarà sicuramente più semplice. Il mercato della telefonia mobile è oggi assai prodigo, basta avere le giuste nozioni per approfittarne al meglio.


Leggi tutte le News



  1. Zorro.it
  2. News
  3. Offerte Telefonia Mobile: Come cambiare operatore

Offerte Telefonia Mobile: Come cambiare operatore

Condividi su


Zorro.it
Seguici su


Zorro.it è marchio di proprietà di Zorro Productions inc. Questo portale è un progetto di Digital Granata srl via Giuseppe Garibaldi 21 80048 Sant'Anastasia (NA) P.IVA 09361761217  -  Il servizio di intermediazione assicurativa di Zorro.it è gestito da Digital Granata srl regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 04/03/2020 con numero E000651020 - P.IVA 09361761217 - PEC digitalgranatasrl@pec.team-service.it  -  Il servizio di comparazione tariffe ed i servizi di marketing sono gestiti da Digital Granata srl P.IVA 09361761217 


Trustpilot